Grazie a tutti

Queste pagine per me sono come un piccolo libro nel quale racconto la mia passione per la creatività, un grosso grazie a chi per poco si sofferma a dare una occhiata e magari a commentare ciò che posto

giovedì 7 agosto 2014

Popey al femminile!!!


Sarò quasi una marinarestta indossando questa canotta che mi sono fatta in bianco e blu e studiandomela tutta da me.
Chi mi segue da tempo sa che io se posso do volentieri le istruzioni dei miei progetti, anche perchè sono della opinione che le idee avafano condivise realizzarle solo per se stessi non ha senso, quindi provo a spiegarvi come ho realizzato questa canotta o toppino a uncinetto

Per realizzare questa canotta  ho utilizzato 200 gr circa di QUESTO filato e un uncinetto n  3.00 le istruzioni che vi do sono per una taglia 46  epr adeguarla alla vostra taglia regolatevi con i punti
Il dietro e il davanti si lavorano allo stesso modo
Ho avviato una catenelle di 108 m più una per voltare e ho lavorato il primo giro a maglia bassa poi ho proseguito seguendo il primo schema per la laorazione della parte in bianco che è la foto sottostante:


 Ho lavorato fino al 6 giro del motivo quindi ho cambiato colore e ho lavorato due giri con il blu  nel modo seguente: 1 giro in blu: * 1 m bassa tra lo spazio di 1 cat del gruppo di 2 m alte del giro precedente, 3 cat., 1 m. bassa nello spazio successivo* ripetere da * a * fino alla fine del giro. 2 giro in blu:: * 1 m bassa 3 cat. 1 m bassa nell'archetto di 3 cat del giro precedente*  ripetere da *a * fino alla fine del giro
Riprendere il bianco e iniziare a lavorare il motivo dal primo giro
Ripetere questa sequenza altre due volte ( o per la lynghezza desiderata)
Dopo l'ultima seqyenza del motivo lavorare nel modo seguente: 2 righe a maglia alta in blu, 2 righe a punto basso in bianco; ripetere un'altra volta quindi dal giro successivo si lavorerà tutto a maglia alta e si inizieranno le diminuzioni
Per diminuire io ho proseguito in questo modo: all'inizio e alla fine di ogni giro ho diminuito prima 3 maglie ( lavorandole insieme)  quindi 2 maglie , lavorare le diminuzioni per altri 4 o 5 giri ( dovete valutare come vi servono gli scalfi)
Una volta terminato con le diminuzioni, proseguire ancora per alcuni giri ( io ne ho fatti 5) a punto alto quindi chiudere il lavoro
Una volta realizzato sia il davanti che il dietro, cucire i lati
Negli scalfi e intorno allo sprone  proseguire come segue
1 giro : partendo da uno dei due giri manica agganciare il filo bianco e fare un giro tutto attorno ( scalfi più collo) a punto basso
2 giro: Lavorare la parte degli  scaldi a 1/2 maglia bassa sullo sprone a maglia bassa, nel corso di questo giro realizzare le bratelline in questo modo: lavorare il primo punto basso dello sprone quindi lavorare un certo numero di catenelle sufficienti per la spallina, quindi lavorare sulla catenella tornando indietro a doppia maglia alta e agganciare il filo saltando una maglia bassa di base e proseguire a maglia bassa; prima delle ultime 3 maglie basse della fine dello sprone lavorare l'latra spallina allo stesso modo
3 giro: lavorare intorno agli scalfi e intorno allo sprone realizzando : 3 m basse , 1 pippiolino 3 m basse, intorno alle spalline invece lavorare tutto a maglia bassa
Una volta terminato fissare il filo
Rifinire il bordo inferiore aggangiando il filo blu e lavorare un bordo seguendo  lo schema sottostante  per i primi due giri



 Fissare le spalline sul davanti con due bottoni oppure con delle roselline realizzate all'uncinetto ed ecco pronta la vostra canotta ideale per il mare ma anche per la città
Buon lavoro e fatemi sapere  se l'avete fatta anche voi



Print Friendly and PDF

sabato 2 agosto 2014

Sportiva ed elegante alo stesso tempo e ideale per tutti i giorni

Nell'uncinetto mi diletto poco nella realizazione di capi di abbigliamento come maglioncini, magliette, o altro, perchè molto spesso specie se devo realizzare articoli per me, trovo difficoltà per quanto riguarda la taglia, in quanto molto spesso vengono indicate taglie quasi da modelle che io proprio non ho !!!!
E non me la cavo certo meglio con la realizzazione del campioncino da trasportare poi sul  mio lavoro, quindi di solito quando decido di realizzare un capo di questo tipo, lo faccio realizzandolo esattamente con lo stesso spessore di filato e uncinetto anche se non sempre i riusltati sono soddifacenti molto spesso devo dire che sono discreti
In questo caso avevo trovato su una rivista questa maglietta


Ho seguito il modello in tutto tranne nel collo che ho deciso di fare diversamente
Ho modificato anche il giro maniche e ho aggiunto un bordo tratto da uno schema che avevo trovato su un'altra rivista perchè una volta terminato risultava un po' cortino e per una un po' rotondetta come me non mi piaceva uan volta indossata

particolòare del collo
particolare del bordo

Putroppo non ho  potuto pubblicare le istruzioni in quanto sono coperte da copyright, ma se qualcuna ne fosse interessate me le può richiedere  via mail anche quella del bordo
ANCHE QUESTO ARTICOLI E' IN VENDITA SUL MIO BABIRUSSA QUI 
IL FILATO NEL MIO SHOP DI FILATI QUI

Post più popolari

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...